Pin It

67477281 2426205937422662 9125012947859406848 nUna serata indimenticabile con un emozionante salto nel passato, resa possibile dall’impegno dei soci della Pro Loco, che hanno speso le loro energie e le loro competenze perché tutto ciò fosse possibile. Il corteo storico, partito da sede della Pro Loco, ha attraversato, al suono dei tamburi e agli squilli di tromba degli sbandieratori di Carovigno, le vie principali del paese per arrivare in Piazza Vittorio Emanuele. Qui, fra due ali di sbandieratori, sono stati presentati i diversi figuranti, dal feudatario Petrus De Noha, ai nobili dell’Universitas, ai soldati, ai popolani, che hanno indossato gli abiti medievali, cuciti a regola d’arte da sarte volontarie sotto la guida della storica dell’arte Daniela Cesari. L’atmosfera della piazza, al calare delle prime ombre, è stata resa suggestiva dalle musiche e dai balli delle odalische orientali, dalle piroette dei soldati che hanno dato dimostrazione delle diverse tecniche di combattimento, dall’esibizione degli sbandieratori che frusciavano l’aria con le loro bandiere. Il corteo, poi, come un serpente è scomparso nelle viuzze del centro storico. A Porta Terra si è dato inizio alla rappresentazione storica della presa di possesso del castello di Scorrano, anno 1291, con la consegna delle chiavi al feudatario, Petrus De Noha. Il corteo ha proseguito la sfilata, attraversando vicoli addobbati con stendardi e illuminati dalle tantissime piccole luci sospese in aria, verso il sagrato della chiesa, dove in religioso silenzio, il pubblico, affluito numeroso per l’occasione, ha ascoltato la lettura delle lettere credenziali che attestavano l’atto di investitura e del giuramento, i giuramenti del feudatario e del sindaco e degli eletti dell’Universitas di Scorrano. L’ultimo atto simbolico della rappresentazione della presa di possesso è stata la consegna delle chiavi del palazzo destinato al feudatario. Il corteo ha poi concluso la sua sfilata in Piazza Municipio dove il feudatario Petrus De Noha, lasciando cadere il fazzoletto, ha dato il via alla fiera. I visitatori hanno potuto gustare pietanze e bere birra medievali, si sono calati nell’epoca cambiando la valuta in euro con i denari e avendo anche l’occasione di coniare “battere” moneta a ricordo della celebrazione dell’evento. Mangiafuoco, giocolieri, musicisti, giochi per i bambini hanno allietato la serata. Nel programma della manifestazione anche visite guidate del centro storico.

É stata una serata bellissima... tutto perfetto.... curato nei minimi particolari talmente tanto che ad un certo punto pensavo di vivere davvero nel Medioevo”. “Sono riuscita a cogliere, e non solo io, lo studio dietro a ogni particolare…”.

I commenti esprimono in sintesi la passione, l’impegno, la serietà del gruppo dei soci della Pro Loco che hanno voluto fortemente far crescere questa manifestazione. I plausi di lode sono certamente un invito a dimenticare tutta la fatica che sta dietro all’organizzazione dell’evento e a cominciare a programmare ancora meglio per il prossimo anno, in modo che la magia del centro storico, frequentato da figuranti in abiti d’epoca, abbellito da bandiere e luci, attraversato da una fiumara di gente, possa ripetersi.

img-2019072...
img-20190722-wa0004 img-20190722-wa0004
67520361_10...
67520361_10219003358657815_291405374890704896_n 67520361_10219003358657815_291405374890704896_n
67131296_24...
67131296_2429568630463063_2439730548717912064_n 67131296_2429568630463063_2439730548717912064_n
img-2019072...
img-20190722-wa0001 img-20190722-wa0001
img-2019072...
img-20190722-wa0000 img-20190722-wa0000
img-2019072...
img-20190722-wa0013 img-20190722-wa0013
67150278_88...
67150278_889533554746391_753166899545636864_n 67150278_889533554746391_753166899545636864_n
img-2019072...
img-20190722-wa0036 img-20190722-wa0036
67690331_10...
67690331_10219858393759135_1516476458850058240_n 67690331_10219858393759135_1516476458850058240_n
img-2019072...
img-20190722-wa0008 img-20190722-wa0008
img-2019072...
img-20190722-wa0032 img-20190722-wa0032
67110172_24...
67110172_2429568510463075_8543410896364371968_n 67110172_2429568510463075_8543410896364371968_n
67386087_24...
67386087_2429570243796235_6636421863339720704_n 67386087_2429570243796235_6636421863339720704_n
67141520_10...
67141520_10219003364017949_438464986386268160_n 67141520_10219003364017949_438464986386268160_n
img-2019072...
img-20190722-wa0021 img-20190722-wa0021
67192295_88...
67192295_889524838080596_1314116922920402944_n 67192295_889524838080596_1314116922920402944_n
img-2019072...
img-20190722-wa0035 img-20190722-wa0035
67477281_24...
67477281_2426205937422662_9125012947859406848_n 67477281_2426205937422662_9125012947859406848_n
67162418_10...
67162418_10219858392919114_309368852267925504_n 67162418_10219858392919114_309368852267925504_n
67164283_24...
67164283_2429763100400279_2021116235453825024_n 67164283_2429763100400279_2021116235453825024_n
img-2019072...
img-20190722-wa0012 img-20190722-wa0012
67207173_88...
67207173_889524818080598_4242201672853487616_n 67207173_889524818080598_4242201672853487616_n
img-2019072...
img-20190722-wa0007 img-20190722-wa0007
img-2019072...
img-20190722-wa0025 img-20190722-wa0025