Pin It

caldo santa domenicaArticolo pubblicato il 6 luglio 2015 da www.leccenews24.it 

Se provi a “lamentarti” con qualunque persona più in là con l’età del caldo afoso che in questi giorni ha reso l’aria quasi irrespirabile la risposta, rigorosamente in dialetto, sarà sempre la stessa: «è il caldo di Santa Domenica». Già, perché in passato, gli anziani che non avevano app, pc, smartphone e tv con cui aggiornarsi quotidianamente sulle previsioni metereologiche non interpellavano certo gli esperti per conoscere il tempo, ma il cielo, i tramonti, le stelle, il vento e persino gli animali. È nella natura, con cui avevano un rapporto diverso, che cercavano le risposte alle loro domande. D’altronde è così che sono nati detti popolari e proverbi tra cui, solo per citare gli esempi più popolari, «rosso di sera, bel tempo si spera» o «cielo a pecorelle, acqua a catinelle».
 
Di più erano soliti associare pioggia, temporali, sole e grandine alle ricorrenze di quel periodo. Ecco perché le temperature bollenti di questa prima decade di luglio non colgono di sorpresa i ‘vecchietti’. Perché appunto è
 Santa Domenica. Sarà così anche a Santa Maria Maddalena o a Santi Medici.  Diverso il caso di Sant’Anna, dove invece, è attesa pioggia.      
 
Dunque, fino a venerdì 10 luglio – e i metereologi in questo caso sono concordi – la colonnina di mercurio continuerà a salire fino a raggiungere picchi altissimi che in molte città italiane supereranno addirittura i 40gradi. Colpa per chi soffre il caldo o merito per chi invece lo ama di
Flegetonte, il fiume di aria calda proveniente dall’Africa.   
 
L’apice si raggiungerà tra martedì e mercoledì, poi
 l’anticiclone delle azzorre dovrebbe concedere qualche giorno di respiro, con temperature sì alte, ma almeno nella norma, ma non al sud che ‘godrà’ di questa lingua di aria bollente almeno fino al weekend.  
 
I consigli per alleviare l’afa sono comunque sempre gli stessi: bere molta acqua, mangiare soprattutto frutta e verdura, evitare di uscire nelle ore più calde della giornata, uscire con cappelli che proteggano dal sole e con abiti leggeri. 

home page