31 agosto 2018: cena medievale (guarda il video)

lavaggio delle mani

 

Cena medievale

cena medievale

Bastano i commenti di ringraziamento espressi dagli ospiti che hanno partecipato alla cena medievale e dalla stampa televisiva per descrivere l'atmosfera magica che si è creata nel Convento dei Cappuccini la sera del 31 agosto. “Tanta passione, competenza, accoglienza e suggestione” ... (leggi il seguito)

 

 

 

 

1° settembre 2018

gruppo

Si è svolta, il 1° settembre 2018, la seconda rievocazione medievale, un viaggio nella storia con quasi cinquanta figuranti, per celebrare la presa di possesso del feudo da parte di Pietro De Noha, nominato nel 1291... (continua a leggere)

 

 

 

"Scorrano un borgo da scoprire" - Trailer

arciere spot

Trailer a cura del regista Lucio Ianni per la rievocazione medievale "Scorrano un borgo da scoprire" del primo settembre. Si ringraziano per la realizzazione del filmato Alessio Ianni, il Circolo Ippico Fanò, Ecologica Bird Stop, Arte Mosaico, Giampiero Urso.

 

 

 

Pietro de Noha, feudatario di Scorrano

21192700 1021013238055215 1663235606221847887 nCarlo d’Angiò, incoronato Re di Sicilia nel 1265, su proposta del Papa Urbano IV, per contrastare la famiglia degli Svevi, dopo la morte di Corradino, si dedicò alla repressione della rivolta e dei feudatari pugliesi che avevano riconosciuto la legittimità imperiale di Manfredi prima e di Corradino poi. Ultima a cadere, fra le città antiangioine, fu Gallipoli, dove avevano trovato rifugio o erano pronti all’ultima difesa molti feudatari salentini, fedeli a Corradino di Svevia. Fra questi il feudatario Angelo di Scorrano, che fu impiccato, dopo la resa di Gallipoli il 4 aprile 1269. 

 (continua)

31 agosto 2018: cena medievale

cena

Clicca sull'immagine per visualizzare il menu e le informazioni 

Programma 1° settembre 2018

IMG 20180822 WA0002

 

Oggi primo settembre dell’anno del Signore millesimo dugentesimo nonagesimo primo, all’ora settima, lo nobilissimo Petrus De Noha farà lo suo ingresso ne la Terra di Scorrano e prenderà lo possesso di questa nobilissima Terra .... Scarica il programma

 

 

Regolamento Torneo arceria storica

immagine copertinaIn occasione della Seconda Edizione della rievocazione storica medievale "Scorrano: un borgo da scoprire" si svolgerà il Primo torneo di arcieria storica. (Regolamento torneo)

 

 

 

 

4 luglio 2018: la banda da giro nelle festività patronali

IMG 20180705 WA0008Si è svolta nella splendida cornice di Piazza Municipio, trasformata in un salotto parato a festa, la seconda edizione di “La nostra Santa “, sul tema delle bande musicali. La serata è stata organizzata, ancora una volta, dalla Pro Loco con la collaborazione dell’associazione musicale “F. Panarese” e il Piccolo Teatro Scorranese.   (continua)                                                                                                            

ConosciAmo Scorrano

progetto conosciamo scorrano1Il progetto “ConosciAmo Scorrano” è un’iniziativa fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale che si propone di promuovere e valorizzare i beni culturali ed ambientali presenti sul nostro territorio. L’obiettivo è quello di  ...

Bollettino "Belvedere"

belvedere luglio 2006 Il Bollettino "Belvedere" conta tre numeri ed è stato curato dai soci della Pro Loco. L'antica espressione scorranese "Ei, ju ..." si pronunciava a voce alta soprattutto in campagna, quando ci si rivolgeva a qualcuno che non si poteva riconoscere allo scopo di attirarne l'attenzione ...

Scorrano un borgo da scoprire

gruppo 1 1                                                                II edizione (1° settembre 2018)

foto gruppo                                                                  I edizione (28 agosto 2017)

I soprannomi degli Scorranesi

piedi neriAgli Scorranesi competono i nomignoli di Cucuzzari e Peti niuri: il primo si riferisce alla produzione di zucche, nell'antichità molto diffusa in questo paese; il secondo (piedi neri)  richiama il mestiere di molti paesani come raccoglitori di olive ... 
 
 

U sàpune puru i quattru te a Matonna Luce

quattru matonna luceLa presenza delle quattro statue dei Santi di dimensione naturale esistenti sulla facciata hanno colpito la fantasia degli Scorranesi tanto che ...
 
 

Caldo di Santa Domenica

CaldoSe provi a lamentarti con qualunque persona pià in là con l'età del caldo afoso che in questi giorni ha reso l'aria quasi irrespirabile la risposta,rigorosamente in dialetto, sarà sempre la stessa: " E' il caldo di Santa Domenica" ...
 

Storia della quercia delle cento pecore

quercia cento pecoreLa storia è quella di una grande quercia plurisecolare caduta a terra perché stroncata dal vento di bufera del 28 gennaio 2008: un vero “albero sacro”, un patriarca monumentale del Mezzogiorno d’Italia alto oltre 15 metri ...